tradimento


Forse perché il tuo amore era un po’ afasico
(aveva fiato solo per i baci,
per dire amore, specie i primi tempi,
e per qualche dimessa querimonia);

o perché ogni parola era un azzardo,
una promessa da non mantenere,
per noi colpevoli oltre che d’amare
di amarci un po’ di meno, ultimamente;

perché ogni bacio divora le parole
di un racconto acerbo, frettoloso,
e a bocconi famelici consuma
il tempo che rimane, quei furtivi
appuntamenti ormai sempre più rari:

per tutto ciò, e per questo tradimento
ultimo, solo mio, riparatore,
ora non ho coraggio né parole
e non riesco a dirtelo al telefono
che ti amo, che ti ho amata
e non avrei dovuto,

che per amore e per codardia
mi tocca dirti addio.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *