caccia fotografica

 

 

 

 

 

 

Quell’anatrella azzurra, quasi blu,
scivolante in un lago di zaffìro
e oro fuso e adamante, che mi piacque
per i soli colori – era un germano,
una germana, ma di specie rara
(l’immagine è un po’ troppo saturata
ma genuina, non fotoshoppata).
Dove l’ho presa, o l’ho ripresa, ora
non lo ricordo più.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *