La chimica o la fisica quantistica,
gli stati entangled o l’interazione
a distanza (di tempo e di spazio)
tra chi sa che enzimi secreti
in qualche deliziosa circostanza
dalle mie e tue mucose: non so cosa
possa spiegare ciò ora accade.
Un io plurale, un tu che mi comprende
ed è qui e là, giù e su: un tu
che chiamerei olistico.
La meravigliosa conferma
di un’ipotesi euristica del cuore.
Stupefacente è il fenomeno, e
discretamente mistico:
Ogni giorno, alla stessa ora,
dico: “Adesso” – e tu appari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *