Lune

Con cadenza mensile, puntuale,
un sms urgente mi notifica
Che c’è la luna piena. E che luna!
“Devi vederla, assolutamente”.
È un dono amicale, una specie
di servizio gratuito sullo smartphone.
Ma per pigrizia, perché sto cenando,
perché ho le mie lune o sto dormendo
davanti a un talkshow, mi riprometto
di vederla domani, posdomani.
Tanto, se non sarà del tutto piena,
ne mancherà un nonnulla. Ma poi quella
cambia luogo e forma senza posa
e cresce e manca e sempre la riperdo,
o la ritrovo quando ne è avanzata
una striscia sparuta, una parentesi.
Non so se aperta o chiusa.

4 commenti su “Lune

    • Ma sì, hai ragione.
      Che cosa può importarti della luna
      se alla TV c’è invece un bel talk show
      e Sallusti o Lutwak o magari Lupi
      e tutti che la sanno molto lunga
      e si parla di spread e di scenari
      con l’euro e senza euro, con i greci
      che van fuori e noi che non si sa,
      e ci sono inoltre bei sondaggi
      e cartelli e sonore stupidaggini?
      La luna può aspettare.
      Del resto è sempre uguale e taciturna,
      non sa nulla di nulla.
      Si limita a star là.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *