Programmi per la serata

L’automa assonnato, inconsapevole
d’ogni suo gesto, vuoto di emozioni,
evita per un pelo un incidente,
si riscuote – e con allarme scopre
che in fondo al cuore smorto era contento,
dopo le sue otto ore di lavoro,
di tornare a casa a fare niente:
di non saper che farsene
del pomeriggio quasi assolato,
dopo giorni di quasi maltempo
e d’altre irrisorie indecisioni.
Cenerà da solo, a uova sode,
il pasto dei cornuti, giustamente
parco, poiché crollano i mercati
e le case le chiese i capannoni.

4 commenti su “Programmi per la serata

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *