atarassia


Perché non scrivo? Me lo chiedo anch’io.
Non è che non avrei niente da dire:
accadono cose orribili nel mondo.
C’è di che lamentarsi, in versi e in prosa.

Non bastasse la crisi, e il saliscendi
delle borse e il tempo che è uno schifo
(una bella metafora, il maltempo),
è di nuovo Natale, mondo cane.

Ma nulla mi appassiona,
neppure il tuo livore,
o fanciulla gentile. Se non scrivo
è perché non mi spiace, in fondo e infine,
essere totalmente anaffettivo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *