Per questo blog vorrei una pagina bianca, senza sfondi, senza titoli vistosi e bottoni e banner e loghi: solo testo (ahi, il grassetto! M’è scappato). Ma mi sembra di capire che non è possibile. Ci saranno comunque menu e intestazioni e gli ammennicoli vari del portale (si dice così?). Comunque questo "splinder" mi piace. Ho visto che ci scrive gente seria.
Per adesso cerco di capire come si fa a editare e pubblicare (è già tanto). Non ho un buon rapporto con le alte tecnologie, o con le tecnologie in genere, anche se di mestiere faccio il programmatore. In internet mi perdo sempre, i motori di ricerca mi scoraggiano e mi lasciano in panne.
L’url dovrebbe dire già abbastanza sulle mie "preferenze" (parola che troviamo spesso nei menu): non mi piacciono né le allodole ne gli specchietti per le allodole. Scrivo (e leggo anche, grazie a dio) racconti e poesie. Per la poesia vorrei "ampi margini bianchi" (chi ha usato per primo questa espressione? Pierre Reverdy, se non ricordo male). Quindi, niente sfondi, né sottofondi: silenzio e margini bianchi. Ma del contesto sembra che i testi non possano fare a meno…
Questo è tutto. Per ora cerco di capire come si fa.

Giovanni Monasteri

5 commenti su “

  1. @Mauro M. Feaciedizioni.it è in allestimento. A proposito, mi servono materiali. Vorrei poter avere il tempo per fare un lavoro serio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *