Nata in primavera

Oggi sono arrivato molto tardi al lavoro e ancora non connetto. Eppure ho in corpo una dose di caffeina che farebbe venire le convulsioni a un elefante. Sono qui che traffico con un modulo di richiesta ferie on line. Ho sottomano un calendario dell’anno scorso… Se almeno sapessi in che giorno cade la Pasqua, che non ho mai capito per quale arcano motivo cade sempre in un giorno diverso. Anzi, se qualcuno volesse spiegarmi… Cerco i giorni segnati in rosso nei mesi di aprile, maggio, giugno (non si sa mai). Poi mi accorgo che il calendario è del 2002… quindi dell’anno scorso…. no, di due anni fa…
«Scusa, sapresti dirmi che anno è oggi? », chiedo a un collega. «Anzi, già che ci sei, mi detti i miei dati anagrafici? Sto compilando la richiesta di ferie on line… Che reparto è il nostro? In che qualifica funzionale sono inquadrato? Cos’è una qualifica funzionale? Chi sono io? Come mi chiamo?».
Il collega mi guarda preoccupato. «ti x’è mona o ti fa finta?», mi dice. Lo mando al diavolo e cerco su internet. Vado su Google e digito “Data odierna“: 119.000 ricorrenze. Allora digito l’indirizzo del mio giornale on line prediletto, o l’unico URL serio che risco a trovare tra i duecentomila preferiti. Così mi guardo le notizie, già che ci sono.
Eccolo qua. Il ministro Calderoli si dimette (come mi dispiace!)… Il Viminale dispone un’ispezione all’Anagrafe di Roma… Mandato di cattura europeo: il Senato approva, la Lega no…. Ah, questa potrebbe interessarmi: l’IRAP sarà abolita…. Ma cos’è l’IRAP?. E’ meglio che io non chieda al collega (sono un dipendente del ministero delle finanze, dopotutto). Ma ecco che la mia attenzione si appunta sulla data odierna: venerdì, 18 marzo 2005…  Un lampo improvviso squarcia le nebbie del nulla che accade, in cui andavo fluttuando come una barcaiolo ubriaco nelle barene di Porto Marghera, in un brumosissimo giorno di fine inverno. Il 18 febbraio…
Ma sì, oggi è il compleanno di Eburnea! E’ il compleanno di Eburnea e la primavera è iniziata. E io so che questa non è una coincidenza. 
Buon compleanno, Eburnea!

31 commenti su “

  1. :-D
    Giovanni, che dirti? D’altronde, sei stato il primissimo oggi a farmi gli auguri (mancati, colpevole cellulare!)
    Un bacio
    (tientelo caro, io non do maibaci via blog)

  2. Buonissimo compleanno dal brianzeu, Eburnea!

    X Giòw: la Pasqua, dopo il Concilio di Nicea, è fissata per le religioni Cristiane d’occidente (quindi anche le Riformate) alla prima domenica successiva alla luna piena che viene dopo l’equinozio di primavera. Luna piena che quest’anno cade venerdì santo 25/3/2005 alle ore 21:58 (guardate in cielo a quell’ora, per controllare ;-))

    Dietro alla definizione della data della Pasqua Cristiana c’è una storia talmente bella, complessa e misteriosa al punto che meriterebbe un libro thriller storico alla Dan Brown (azz. che idea! quasi quasi lo scrivo io!).

    Se volete approfondire la questione, leggete qui, per cominciare:

    http://www.domusgalilaeana.it/Pasqua.htm

    Ancora auguroni, Eburnea!

  3. Grazie Anyanka!
    Non badare a Giovanni, è ovvio: ha capito in che anno si trova, ha captato il proprio nome, ma come esigere che lui sappia anche il giorno di inizio primavera (che non era il 21, poi?)!?
    E poi trattasi di licenza poetica in mio onore :-D

  4. Questo à l’algoritmo per il calcolo del giorno di Pasqua.
    Oggi dovevo pure scrivere qualche riga di codice :-)

    A = Anno Mod 19
    B = Anno 100
    C = Anno Mod 100
    D = B 4
    E = B Mod 4
    F = (B + 8) 25
    G = (B – F + 1) 3
    H = (19 * A + B – D – G + 15) Mod 30
    I = C 4
    K = C Mod 4
    L = (32 + E + E + I + I – H – K) Mod 7
    M = (A + 11 * H + 22 * L) 451
    N = (H + L – 7 * M + 114)
    Mese = N 31
    Giorno = (N Mod 31) + 1
    pasqua=giorno & “/” mese & “/” & anno

  5. Ma sì che è iniziata la primavera, Eburnea: come la Pasqua, l’inizio cade ogni anno in date diverse.
    Qualche volta, anzi, è capitato anche che iniziasse nel mezzo dell’inverno.

    Di nuovo buon compleanno, Eburnea. E buona primavera:-)

  6. x Gio: bella e molto mistica. Ora la provo in excel. Mi pare che però a Nicea avessero deciso alla riga 12 del codice di dividere per 451.78

  7. Eburnea… solitamente è il 21, ma quest’anno dovrebbe iniziare domenica 20 alle ore 13.33 (dell’orario non sono sicura).
    Però… quasi, quasi gli altri mi stanno convincendo del contrario.;)

  8. Lasciamo vagare il confuso e poco sintonizzato Giow tra le nebbie mattutine della fascia di tempo tra il 18 febbraio e il 18 marzo (notato il lapsus tasti?). Una volta da noi la primavera si chiamava “a verta”, l’apertura, lo sbocciare.
    Buona primavera e buon compleanno, per un anno che apra molte porte.

  9. La Pasqua insegue l’equinozio, che insegue il solstizio, che insegue l’inverno, che insegue la primavera, e nessuno si raggiunge mai. Solo noialtri, siamo inseguiti da tutto, e tutto ci raggiunge. Meno male che esistono gli amici, la primavera e le parole, per dire: auguri eburnea, e risalire, se vogliamo, all’incontrario la corsa.

  10. Grazie a tutti! Siete stati molti carini, mi sento carica per questo 3…esimo anno, piena di auguri così!
    Pensavo…ma oggi che il mio genetliaco è passato, lo cancelliamo ‘sto Gelegenheitspost? ;)

  11. No, Eburnea, non lo cancelliamo. Resterà on top chissà quanto tempo ancora (dato che anche la musa mi abbandona). A meno che tu non voglia degnare il mio blog di un tuo post.
    Che il semaforo resti rosso fino ad allora. Questo è un affetttuoso ricatto, sì.

  12. Tu stessa suggerivi, nel tuo ex blog, di commentare nell’ultimo post. O forse vuoi nasconderti? Potrei sempre trovarti, se volessi. Ma non ho voglia di giocare a rimpiattino.
    La mia “critica dell’interfaccia” è giunta a conclusioni drastiche. Sui bloggers, oltre che sull’interfaccia.

  13. Topo, c’hai ragione. Ma ho blindato per tutti (non farti ingannare dalle cavolate che scrive splinder in automatico), in primis per me stessa. Sono in pausa fino a dopo le vacanze. Arrivare alla terza decina (e qualcosa) a me fa effetti devastanti>:(

  14. :-)
    Giovanni, Giovanni! Tu mi prendi per cromie. E’ molto triste la Sonnenblume b/n, davvero triste. Mi sto disintossicando, pian piano. Vi leggo, ma non ho voglia di scrivere. Ci sono troppe parole: lavoro con le parole, mi rilasso con le parole. E il resto? Tutti scrivono, scrivono, scrivono, ma chi rimane a leggere? Sono tutti intelligenti, colti, sapienti, spiritosi, ammalianti, brillanti, profondi, comici…tutti? Ho un senso di sazietà assurdo! Vorrei leggere, finalmente, il Don Chisciotte, ho pensato: potrei farlo con il tempo risparmiato non scrivendo nel blog.

  15. Rispondere ai commenti (cosa che fai) è già una via di mezzo. La cattiva strada non la si abbandona finché non la si percorre.

  16. Giusto, Giovanni, dici bene.

    SALUTI A TUTTI, smetto anche di leggervi e torno alle cose concrete, quelle che meritano le incazzature! Godetevela anche per me.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *