No, non è più possibile
il ricongiungimento col me stesso
che di tanto in tanto si svegliava
in quest’altro paese, dove stava
sonnolento, disanimato
– l’anima lasciata a presidiare
quell’altra casa, là,
ora deserta del tutto.
E anche in questa sento che svanisce
di me l’altra metà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *